"I cittadini contano solo il giorno delle elezioni " (Jean J. Rousseau)

 

 
"Puoi anche non occuparti di politica ma la politica si occuperà comunque di te" (J.F.K.)
 

Oltre 20 milioni di italiani non vanno a votare. Per loro è nato il "partito" degli astensionisti che, con una lista civica nazionale recante nel proprio simbolo la scritta "IO NON VOTO", sarebbe già stato presente, in tutta Italia, alle elezioni politiche del 2006  e 2008 se non fosse stato vittima di una grave discriminazione. Tuttavia, stiamo lavorando affinché questo "partito" possa partecipare alle prossime elezioni politiche del 24-25 febbraio 2013 presentando proprie liste in tutte le 26 circosrizioni della Camera dei Deputati e nelle regioni per il Senato.

 

Come è illustrato nell'animazione, barrando questo simbolo di colore rosa, ogni elettore che, ancora una volta o per la prima volta, si vorrà astenere potrà recarsi a manifestare, validamente, nella discrezione della cabina elettorale, il proprio legittimo desiderio di non votare.

La straordinaria novità consisterà nel doppio valore di questo voto: da un lato, l'elettore, potrà dare la massima dignità ai sentimenti che finora lo hanno indotto a disertare le urne e, dall'altro, potrà anche attribuire al proprio voto un ulteriore e importantissimo significato umanitario. Infatti, scegliendo il simbolo "IO NON VOTO", sarà possibile, altresì, aiutare concretamente e gratuitamente, la ricerca sul cancro consentendo alla lista civica nazionale di entrare a far parte del Parlamento e realizzare il proprio programma finalizzato anche a devolvere a favore di quelle associazioni per la ricerca sul cancro che ne faranno richiesta la totalità dei rimborsi elettorali spettanti per legge (il famigerato finanziamento pubblico) alle formazioni  partecipanti alle elezioni politiche che ottengano almeno l'uno per cento dei voti validi.

La lista civica nazionale "IO NON VOTO" avrà il solo compito di rispettare tali principi fondamentali del proprio statuto associativo.

Il nostro simbolo è lo specchio dello stato d'animo di milioni di persone oneste.

Esso, nel 2006 e 2008, è stato regolarmente depositato, accettato e legittimato dal Viminale per partecipare alle elezioni politiche svoltesi in quegli anni. Purtroppo, i tempi strettissimi della legge elettorale (il "porcellum"), appena entrata in vigore, non ci hanno consentito, allora, di farlo comparire sulle schede ma, adesso, riprendiamo la nostra battaglia per essere presenti alle imminenti elezioni politiche del 24-25 febbraio 2013. Le adesioni arrivano numerose e ci stiamo organizzando nel territorio per la raccolta delle firme.

 

Pin It

Sostienici

Siamo fuori dalla CASTA e, quindi, non abbiamo le risorse pubbliche per sostenere la campagna elettorale. Possiamo contare solo sui contributi volontari : aiutaci, come puoi, attraverso una donazione, anche simbolica, sul nostro conto online che è gestito in modo onesto e assolutamente trasparente.

Newsletter

Intervista al Prof. Mannheimer

Noi siamo la differenza

Su questo sito usiamo i cookies. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.